giovedì 7 maggio 2009

TROPPO VENTO ADDOSSO

Troppo vento addosso
che scuote
non da pace
aggredisce senza sosta
turbina nei capelli
insidia le vesti
rincorre i brividi
dissolve le lacrime
disperde i pensieri
vuole piegarti
e non sa che così
solo così
arresa, in ginocchio
sei tu che vinci...

12 commenti:

  1. ehehhehehe....allora ti sparnuscia tutta!!!
    ciao pasticcino..quasi quasi invidio un pò quel vento che si insinua e lascia nell'aria il profumo dei tuoi capelli ;-))
    lupo_solitario

    RispondiElimina
  2. Ciao Lupo,
    sei sempre galante!

    Però una cosa la devo dire:
    ho notato che la primavera sta risvegliando gli animi dei miei lettori.... si stanno aprendo come fiori al sole ;-D


    un abbraccio sparnusciato

    RispondiElimina
  3. Bellissima Poesia, ormai sei una Professionista, oggi non posso comporre, sono troppo allegro....allora mi faccio aiutare da un mio vecchio Amico.

    Soffia Nel Vento
    Quante strade deve percorrere un uomo
    prima che possiate chiamarlo uomo?
    E quanti mari deve sorvolare una bianca colomba
    prima di dormire sulla sabbia?
    E quante volte devono volare le palle di cannone
    prima di venir proibite per sempre?
    La risposta, amico mio, soffia nel vento,
    la risposta soffia nel vento.
    E quanti anni può esistere una montagna
    prima di essere dilavata, fino al mare?
    E quanti anni può esistere un popolo
    prima di essere lasciato libero?
    E quante volte può un uomo volgere il capo
    e fingere di non vedere?
    La risposta, amico mio, soffia nel vento,
    la risposta soffia nel vento.
    E quante volte un uomo deve guardare in alto
    prima di vedere il cielo?
    E quanti orecchi deve avere un uomo
    prima di sentir piangere gli altri?
    E quante morti ci vorranno
    prima che capisca che troppa gente è morta?
    La risposta, amico mio, soffia nel vento,
    la risposta soffia nel vento.
    Bob Dylan.......grande ed unico Bob !

    RispondiElimina
  4. Grazie Fratello,
    che bel contributo che hai dato al mio post!!
    Un bellissima canzone con parole molto vere e profonde .......grande Bob Dilan!

    un bacio Adamussssss

    RispondiElimina
  5. Bella la musica, le foto sempre belle...e le parole della tua poesia davvero molto belle. Si, volendo si vince...

    RispondiElimina
  6. Grazie Nicole,
    se gentilissima e le tue parole mi gratificano molto...

    spesso concentrarsi su se stessi, formando uno scudo, fa si che le aggressioni del mondo ci scivolino addosso e vadano oltre non trovando appigli....

    un abbraccio dal cuore

    RispondiElimina
  7. Vieni nel mio blog dei premi

    RispondiElimina
  8. Il vento che disperde nell'aria il dolce profumo di pasticcini appena sformati e ti riempie la testa di dolci pensieri , pensieri di giorni passati sugli scogli a farsi carezzare dalla brezza marina , abbracciati ad un sogno sperando di non svegliarsi mai....
    Ciao

    RispondiElimina
  9. non piove più tra queste stelle stasera, al chiaro della mente guardo la luna che non torna a svegliarmi non torna a salutarmi. Non piove più stasera. a passo lento nei miei pansieri non voglio dimenticare, se prima o poi dovrò ascoltare il vento del nord.

    RispondiElimina
  10. Ciao Stella,

    arrivooooooooooooooo.... :-D



    smakkkkk

    RispondiElimina
  11. Ciao Cuoco,
    oltre che bravo con le pentole vedo che sei bravo anche con la penna....molto belli questi versi...magari si potessero prolungare i bei sogni a nostro piacimento!

    un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Ciao Maurizio,
    sempre belle parole le tue anche se un po' malinconiche però, se posso consolarti, da un po' di tempo i venti del nord sono più caldi di quelli del sud ;-)

    baciooooooo

    RispondiElimina