giovedì 6 maggio 2010

MALINCONIA

Eccoti qui, malinconia,
arrivi all'improvviso
e riesci sempre a rovinare tutto
ad estraniarmi dalle risate
dalle chiacchiere dalla spensieratezza
di un incontro tra amici.
Mi avvolgi nel tuo velo di apatia
agiti il mio cuore
mi strappi alla gioia incosciente
riemergono pensieri
e un peso mi grava sulle spalle
tutto perde vita attorno a me
i colori sbiadiscono
i suoni perdono l'armonia
e sento tutti distanti.
Guardo fuori, lontano,
non cerco nulla
non desidero nulla
resto sospesa nel vuoto
conosco i tuoi perchè
e vorrei non sapere
poi, una voce mi chiama
qualcuno mi offre un fiore
sorride e un calore mi invade,
tornano i suoni, la luce, i colori,
torna la leggerezza
torno anch'io
e mi allontano da te
fino al prossimo incontro...

18 commenti:

  1. che bel post caty, meravigliose parole che fanno vibrare l'anima anche al più insensibile degli uomini. Ma che dici ti devo chiamare? Cara che sei triste? spero che non siano tue le parole, che sia solo un momento...
    Ti voglio un mondo di bene Pasticcino, bigneino. Sono io che ti chiamo, ti offro un fiore e te lo posto in Facebook ora.
    Notte tesorina
    Lilly

    RispondiElimina
  2. C'è chi dice che la malinconia è uno stato di grazia...
    un caro saluto..

    RispondiElimina
  3. Bellissime le tue parole !

    Brutta bestia la malinconia ! Non amo parlarne,perché resta qualcosa d'inafferrabile ,che non capisco e tutto quello che non capisco mi fa indietreggiare .

    Stupenda anche la musica nello sfondo !

    Ti abbraccio forte cara Pasticcino

    RispondiElimina
  4. Pensieri tristi e nostalgici...

    RispondiElimina
  5. Buongiorno cara pasticcino voglio informarti che sarò assente per un mese, appena ritornato passerò a farti visita.
    Un abbraccio Tomaso

    RispondiElimina
  6. Non guardare il tempo con gli occhi chiusi. c'e sempre un raggio di sole oltre tutti i confini
    Un bacio
    Maurizio

    RispondiElimina
  7. Malinconia fa spesso capolino, si siede sta un po' con noi , poi all'improvviso si alza e sparisce. E' strana la sua compagnia, eppure può farci percepire le cose con una sensibilità, che la gioa non ci fa sentire. Un bacio dolce Pasty

    RispondiElimina
  8. E' vero ciò che hai scritto ed è meraviglioso come lo hai scritto.
    Trovo sempre un giardino di fiori nel tuo blog..molto bella la foto di sfondo.
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  9. Cara Lilly,
    ci siamo sentite e parlate e sappiamo benissimo che, se non sei una persona egocentrica ed egoista o arida e insensibile, è impossibile essere allegre senza che il nostro "io" più profondo ci ricordi quanto dolore c'è nel mondo attorno a noi.
    Certo è più che umano ritagliarsi momenti di gioia e allegria e godere dei sentimenti buoni di chi ci circonda ma, a volte, è inevitabile ascoltare anche la voce dell'anima.
    Grazie per il fiore....profumatissimo ♥

    RispondiElimina
  10. Caro Massimo,
    forse chi dice così ha ragione...non lo so...so per certo che questi attimi malinconici mi aiutano a dare il giusto valore a ciò che mi accade.
    Un caro saluto anche a te ♥

    RispondiElimina
  11. Cara Alessandra,
    la malinconia è davvero qualcosa di inafferrabile e ingestibile, viene quando decide lei,sembra un sentimento forte, poi basta il tocco di una mano amica, uno sguardo affettuoso, un sorriso, una voce e, magicamente, scompare....fino alla prossima occasione!
    Ti abbraccio forte anch'io ♥

    RispondiElimina
  12. Carissima Stella,
    diciamo più che altro...malinconici...
    Per fortuna sono momenti che passano, certo lasciano un segno, ma passano!
    Un abbraccione anche a te ♥

    RispondiElimina
  13. Caro Tomaso,
    ho letto nel tuo blog del viaggio che devi fare in Italia.
    Sta tranquillo che al tuo ritorno sarò qui a braccia aperte ad accoglierti con affetto.
    Un bacione e a presto!! ♥

    RispondiElimina
  14. aro Maurizio,
    un sole con tanti raggi caldi e luminosi come te!
    Un abbraccione con affetto ♥

    RispondiElimina
  15. Carissima e dolce Felì,
    concordo assolutamente con quello che mi hai scritto.
    Quando si è felici, si ride, si scherza, si vive solo "l'attimo presente" ma la nostra vita è fatta di tanti momenti animati dai sentimenti più vari che è impossibile ignorare.
    Una carezza affettuosa e grattino, grattino.....♥

    RispondiElimina
  16. Grazie Athena,
    sei sempre molto gentile e carina con me!
    Mi fa molto piacere che tu ti senta a tuo agio nel mio "giardino".
    Ti abbraccio con affetto ♥

    RispondiElimina
  17. Ciao bela gioia,voglio essere positivo..la malinconia è una fase di transizione tra due periodi, nel primo periodo si vivono le situazioni di stress emotivo provovocate dai problemi della vita. Segue la malinconia,in cui lo stato di apatia totale riposa la psiche e crea delle risorse sotterranee per preparare il periodo successivo della rinascità! Ciao Bimba bella! Sorridi e vai avanti!

    RispondiElimina
  18. Ciao Fratellone,
    da brava VIP (come te) non posso che
    condividere l'idea che la malinconia sia uno stato di stand by per permetterti poi di rialzare la testa e il morale con rinnovate energie.
    Ti abbraccio forte forteeeee ♥♥♥

    RispondiElimina