mercoledì 20 gennaio 2010

SILENZIO SILENTE

In volo si posa
un'aquila, sinuosa.
Sposa del vento,
sposa del cielo,
sposa di un uomo, terreno.
Nell'ombra si posa
un'aquila, silenziosa.
Un silenzio silente
la rende cosciente,
uno sguardo alla luna,
uno spiegar di ali...
L'occhio si ferma,
il cielo si oscura,
ora l'aquila ha paura.
Dal cielo ridente,
con ali spiegate,
un Angelo la guarda,
le sorride, le accarezza le ali.
In volo si posa
un'aquila, gioiosa
felice si libra nell'aria,
fiera e serena in alto vola
ora l'aquila, lo sà,
non sarà mai più sola.

(Angelodarrigo)

41 commenti:

  1. Bellissima poesia. Mi ricorda un immagine del passato, quando in macchina per strada fummo costretti a fermarci perché si era posata davanti a noi un'aquila reale. aveva le ali aperte e uno sguardo fisso su di noi. Poi, così come é arrivata é volata via. Ho seguito il suo volo, incantata, come se fosse un sogno. Ancora lo ricordo.
    Bellissimo...
    un saluto
    Lilly

    RispondiElimina
  2. La grazie del volo di un'aquila non ha confronti...è un misto di eleganza e potenza.
    Una situazione molto ben descritta dall'autore!

    RispondiElimina
  3. Ciao tesoro...mammamia che splendida poesia!!mi hai dato una carica di energia bellissima...L'aquila è forza è potere spirituale...libertà.Dio Santo che belle immagini!sei unica tesoro...unica.

    P.S.Stò meglio serena...ti dico solo che avevi ragione su tante cose...ed io sono stata una stupida a non capire prima...Sono fiera perchè per lo meno ho recuperato un'Amicizia che per colpa di esterni stavo perdendo...te,stavo perdendo te.Ma mi fermo qui...non ho più timore...anzi son più forte di prima.E un pò di carica me l'hai data tu...Si...su uno scritto"Frù..tu non sei una tigre ma un cucciolo di tigre che ha paura e vuole difendersi"vero...Ma ora quel cucciolo e cresciuto in questo periodo...e ti garantisco che è un 'ottima tigre.Ti voglio un mondo di bene.Dolce giornata.Frù.

    RispondiElimina
  4. Cara A.O.,
    è invidiabile quello che ti è successo,un incontro con la regina dei cieli penso sia affascinante e indimenticabile.
    Ti auguro una bella giornata!

    RispondiElimina
  5. Caro Sirio,
    l'Autore aveva con il volo e con l'aquila un rapporto unico e speciale.
    Penso che chi ha avuto la fortuna di poter volare con loro si sarebbe arricchito di amore e rispetto per queste creature meravigliose che spesso vengono chiamate solo "rapaci" !!
    Auguro una buonissima giornata anche a te.

    RispondiElimina
  6. Ma che bel pensiero...mi sento proprio come quell'aquila....un abbraccio cara :)

    RispondiElimina
  7. Ciao cara Ishtar,
    se ti senti come lei sei fortunata,
    è segno che ti senti bella, forte, elegante e maestosa ;-)
    Ti auguro di sentirti sempre così!
    Un abbraccio affettuoso e buon volo.....

    RispondiElimina
  8. Pasticcino...questa poesia è fantastica tesoro...l'immagini parlano da se...l'aquila è forza e libertà...vorrei un giorno poter avere la forza di volare come quell'aquila.P.S.ho i lacrimoni mentre ti scrivo...il link che mi hai dato...l'ho visto...oddio...che bel messaggio che trasmette...è straziante...ma molto veritiero...dobbiamo alzarci sempre dalle cadute..sempre.Ti voglio bene Pasty.tantissimo.

    RispondiElimina
  9. P.S grazie....Lo metterò adesso sul blog è ne fatò un post molto forte...ma utile...Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  10. ciao caro pasticcino,
    bella la poesia, spero tu stia bene... sto un po trascurando il blog.. maledetto tempo che non basta mai.
    Un caro saluto e grazie per la visita.. graditissima.

    RispondiElimina
  11. Grazie cara e dolce Frufrù,
    ti voglio bene!
    Quel video vale proprio la pena di vederlo e memorizzarlo.
    Ti abbraccio con affetto!

    RispondiElimina
  12. Ciao caro Massimo,
    ne so qualcosa sul tempo che fugge!
    Ultimamente anch'io non riesco a stare in rete quanto e quando vorrei.
    Accontentiamoci perchè l'importante è come lo usiamo e non quanto ne usiamo.
    Un abbraccio grande e buonissima serata!!

    RispondiElimina
  13. Il silenzio silente è il silenzio che m'incute più paura ,è definitivo, sa di morte.
    Bellissima poesia.
    L'aquila è un animale stupendo,la poesia è Sua !

    Un bacio Pasticcina(scusa avevo voglia di chiamarti così ..considera l'-a- al posto della -o- un vezzeggiativo ,una coccola tutta per te!

    RispondiElimina
  14. Imparare a volare e restare in volo, comunque, sapendo di non essere soli...

    RispondiElimina
  15. Ciao Cara Pasticcina mia, grazie, la Tua poesia mi allarga il cuore e gli orizzonti..questa notte mi sarà più facile sognare.
    Un grande abbracciolone.

    RispondiElimina
  16. Ciao tesoro...buon giorno.Volevo ringraziarti per tutto.Vieni nel mio sentiero e guarda che ho messo.Grazie!!è bellissimo.Ti adoro.http://ilsentierodeisogniincantati.blogspot.com/

    RispondiElimina
  17. Hai ragione carissima Alessandra,
    il silenzio totale..il nulla...fa paura anche all'aquila e solo quando si accorge che il suo Amico le sta accanto riprende a volare gioiosa.
    Anche a noi serve la carezza di una persona amica quando attorno c'è un silenzio e un vuoto totale che ci spaventa.
    Grazie per la coccola...graditissima!!!!!
    Ti mando una carezza affettuosa ;-)

    RispondiElimina
  18. Caro Maurizio,
    lascia che le ali ti portino in volo, senza paura, sii te stesso e avrai sempre amici al tuo fianco.
    Buonissima serata.

    RispondiElimina
  19. Carissimo Fratellone,
    per te vorrei sempre notti serene e sogni stupendi...
    Ti abbraccio forte ciottibaaaaaa!!

    RispondiElimina
  20. Ciao dolce Frufrù,
    per me è stato un piacere ;-))

    Ti lascio un grande abbraccio.

    RispondiElimina
  21. molto bella questa poesia...

    "libertà di volare"
    lo fatto mentre ti leggevo, grazie
    un abbraccio, e dolce notte a te
    baci, lisa con sorriso

    RispondiElimina
  22. ps, mi faresti felice, se vorrai adottare anche tu, L'angelo della Amicizia 2010.
    solo se te lo sento.
    trovi nel Pensieri per me- Da me
    un abbraccio forte

    RispondiElimina
  23. Non v'e silenzio se c'e amore, perche c'è l'affetto di chi vuol bene con il cuore
    I miei baci per te
    Maurizio

    RispondiElimina
  24. in questa bellissima poesia sembra di poter respirare l'aria e l'amore che respirava lui nei suoi voli ... dove volano le aquile...! Dolcissima, davvero!
    A presto

    GM C

    RispondiElimina
  25. Finche esisterà gente che guarderà stupita il suo volo lei non potrà mai essere sola.....

    RispondiElimina
  26. Cara e dolce Lisa,
    è tanto bello "volare", sentirsi leggera e poter guardare da lontano tutte le cose che ci appesantiscono l'esistenza.
    Ho provato a prendere l'angioletto da adottare e lasciarti i link ma non ci sono riuscita: non si apriva la finestra dei commenti e non riuscivo nemmeno a scaricare l'angioletto.
    Forse dipende dal mio pc o da un momento particolare di traffico in rete....ritenterò!
    Per ora ti ringrazio molto e ti abbraccio col cuore.
    Buonissimo fine settimana! :-)

    RispondiElimina
  27. Carissimo Amico Maurizio,
    parole verissime...mai soli se c'è amore o affetto sinceri perchè il battito dei cuori felici e dolce musica che ci fa compagnia!
    Auguro a te e a tutta la tua bellissima famiglia un sereno fine settimana.
    bacioooooooo :-*

    RispondiElimina
  28. Cara GM C,
    hai proprio ragione...si respira nelle sue parole tutto l'amore e il rispetto che aveva per queste splendide creature!
    Dolce weekend anche a te! :-)

    RispondiElimina
  29. Cuoco carissimo!!!!
    non ci crederai ma in questi giorni ti ho pensato e mi ero riproposta di venirti a trovare...cosa che farò sicuramente!!
    Grazie per la tua visita e il bel commento e ti auguro di passare un bellissimo fine settimana!!
    Ciaoooooooo a presto!

    RispondiElimina
  30. Bellissima....!!!

    Un grande abbraccio

    Ornella

    RispondiElimina
  31. Ciao, ho linkato il tuo blog nel mio, spero non ti dispiaccia, eventualmente fammi sapere. Buon fine settimana anche a te!

    GM C

    RispondiElimina
  32. e io vorrei essere come quell'aquila e librarmi nel cielo libera, senza catene, senza pensieri...meravigliosa e maestosa...questo vorrei
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  33. Ciao sono qui per invitarTi alla mia festa di compleanno sarà un piacere per me riceverTi ... non è necessario che Tu venga con un vestito bello...

    RispondiElimina
  34. Ciao cara Ornella,
    un grande abbracio a te e un dolce pensiero al tuo Angelo Niki con l'augurio che anche il tuo cuore possa presto godere di questo meraviglioso senso di libertà....
    A presto.

    RispondiElimina
  35. Cara GM C,
    quello che hai fatto mi fa molto piacere e ti ringrazio di cuore.
    Mi sono messa tra i lettori che ti seguono.
    Buonissima serata e a presto :-)

    RispondiElimina
  36. Cara Minervabianca,
    è un sogno che condivido appieno!!!!
    Ti abbraccio e ti auguro una bellissima serata.
    A presto!

    RispondiElimina
  37. Grazie Luciano,
    so che è tardissimo ma se corro forse trovo ancora qualcosa e qualcuno con cui festeggiarti!!
    A U G U R O N I !!!!! :-D

    RispondiElimina
  38. Bonitas e profundas palavras!!
    Beijos
    Boa semana(K)

    RispondiElimina
  39. boa semana para você meu querido amigo Paulo
    e muitos beijos :-))

    RispondiElimina
  40. “Mio caro amico dalla volta celeste, una preghiera che mi ha aiutato nel dolore”

    AQUILOTTI D’ANGELO
    …Il tuo deltaplano tracciato dagli uccelli sostiene un’impresa…d’innata libertà…

    Le traversate,
    Attraversate
    E migrate
    Con gli aquilotti alati…
    Schiusi e ascoltati,
    Nel tuo volo di poeta e padre dell’aria.

    Una croce bianca…nel soffio planato;
    Libero in segno di preghiera
    Sollevi stormi di paura libera,
    Caldi nel cielo…freddi nei vuoti virati
    E in un passo a spasso di vento proprio,
    Il tuo trillo spiegava l’esteso orizzonte
    Agli aquilotti rifugiati nel limite
    Del primo sorvolo di un monte.

    La compagnia,
    Più in là della tua cordiale follia
    Raggiunse il futuro estinto
    In lacrime ghiacciate…
    Nel freddo delle nostre facciate,
    Portati nel coraggio poetico
    A sibilare i venti con i tuoi eventi.

    Osservatore paziente della libertà
    Nel tuo volo di poeta e padre dell’aria,
    Schiudi !!!
    La tua croce bianca…lassù !!!
    Leggero in segno di preghiera
    Nella conquista dei cieli smessi
    E allevati nei messi aquilotti.

    Un ricordo prezioso ad un caro amico, Angelo D’Arrigo:

    Il primo uomo a raggiungere con il suo deltaplano quota 9000.
    Sospeso libero nell’aria a vivere le sue fantasie,
    A liberare vita negli aquilotti accuditi in volo,
    A vivere la libertà in sopravvivenza,
    A vivere oltre il giorno…
    A vivere.
    Memorie smarrite in uliveti di verità..
    26/03/2006



    ©
    di Maurizio Spagna
    Da “Il cuore degli Angeli”
    www.ilrotoversi.com
    info@ilrotoversi.com
    L’ideatore creativo,
    paroliere, scrittore e poeta al leggìo-

    RispondiElimina
  41. Caro Maurizio,
    benvenuto in questo mio angolino relax...
    Spero ti abbia fatto piacere il mio contributo al tuo carissimo Amico...
    Deve essere stato una persona davvero eccezionale....fortunato chi, come te, ha potuto conoscerlo e godere della sua luce.
    Spero tornerai.....
    un abbraccio

    RispondiElimina